fbpx
Agosto ti incorona REGINA!

Ciao bella donna,

eccoci giunte ad Agosto – finalmente dirà qualcuna di noi –  il mese associato all’Archetipo del Re che, dopo un anno di lavoro, si gode il suo regno.. 

Hai presente l’immagine del Re Leone sulla roccia che guarda soddisfatto la sua savana?

Ecco.. Questo è ciò che vorrei che sperimentassi nei prossimi giorni!

Che ne dici ? Ti va di incoronarti Regina? E goderti il tuo regno?

“Si, che bello, ma..” dirai tu.

Uhummm quanti MA annidano la nostra mente, quanti MA feriscono il nostro cuore, MA di questi MA parleremo nelle prossimi articoli perché oggi è tempo di GODERE dell’Archetipo di questo mese in tutta la sua fierezza, assertività, presenza e dignità.. E poi con calma guarderemo i nostri MA interiori che boicottano la nostra incoronazione.

Siamo stanche, bella donna, il caldo non aiuta, il peso dei mesi passati non aiuta, l’incertezza dei prossimi non aiuta quindi oggi ti propongo un’attività che con leggerezza ti permetta di “sopravvivere”  a questo torrido Agosto.

Pronta?

Prenditi un momento per pensare ad un re o regina, un leader, un “capo” che possa inspirarti.

Scegli un’immagine che lo rappresenti e poi mettila come sfondo del telefono.

Fatti accompagnare in questi giorni dalle sensazioni che ti muove, fai caso a cosa significa per te essere “re di un regno”, essere “un capo tribù”, essere “leader”, quali caratteristiche lo contraddistinguono, e scrivimi per raccontarmi il viaggio, appena iniziato, che ti condurrà a riprenderti il trono che ti spetta.

Il mio è Jon Snow del Trono di Spade – a proposito di trono 🙂 -, ma non ti spoilerò il perché, lo leggerai nei prossimi articoli e nel frattempo, se non hai visto la serie, ti consiglio di guardarla o se l’hai già fatto, riguardala come sto facendo io in questi giorni! 

Attendo speranzosa una Sua lettera, mi scriva presto Sua Altezza… 😉

E un abbraccio – come sempre – da cuore a cuore.

Cinzia  

    Giugno mese del “IO SO”
    Mia cara Bella Donna,
     

    eccoci arrivate a Giugno, mese un po’ bislacco perché tende a stravolge la nostra quotidianità tra saggi e fine scuola – per chi di noi ha figli – o uscite serali tra concerti – finalmente – e cene tra amici.

    Lo vivi anche tu così? 

    Prima di scriverti questa mia lettera avevo la testa come in un pallone, – sarà stato lo stordimento dopo l’annuncio, nel mio ultimo articolo, che “l’Ortica mi ha parlato” 😉 se l’hai persa CLICCA QUI  –  Tante cose frullavano nella mente e non trovavano riposo, così non ho forzato la mano, mi son concessa di star per Aria, che ti ricordo è l’elemento del mese, tra pensieri scompigliati dal vento e il canto incessante e roboante degli uccellini.. 

    Prenderci un tempo e permettersi di assecondare ciò che ci accade, darci la possibilità di stare in ciò che c’è, senza giudizio, è qualcosa di magico perché in quel momento, in cui ti concedi di ascoltarti  e creare spazio per te, come d’incanto, CAPISCI quale sarà il prossimo passo per tornare protagonista della tua vita.

    E per far si che anche tu viva questa magia, ti propongo un esercizio speciale  ( c’è anche un file audio da ascoltare ) per allenarti a stare  ed  esser così sempre più consapevole dei tuoi bisogni e  per farti dire finalmente  “IO SO” e dunque avere la forza di comportarti di conseguenza.

    Questo è un tema legato all’Archetipo del mese sai? Infatti Giugno è definito il mese del Maestro, noi che diventiamo maestri di noi stessi.. Che spettacolo!!!

    Pronta ad ascoltare il tuo “Maestro Interiore”?

    Come prima cosa dedica uno spazio senza distrazioni o fretta all’esercizio che ti propongo.

    Definisci un momento nella settimana in cui farai l’esercizio, segnalo in agenda e attendilo come un appuntamento importante per te.

    Scegli una stanza della casa dove hai uno specchio e dove sai di non esser disturbata.

    Ed ora ascolta il file audio e poi torna qui per rispondere alle domande su un quaderno.

    SCRIVI SU UN QUADERNO LE RISPOSTE

    1. Scrivi tutto ciò che ricordi della visualizzazione guidata.
    2. Come ti sei sentita nel ruolo del maestro?
    3. Quale emozioni hai provato nel vederti all’uscio di casa in cerca d’aiuto?
    4. Su quale tema sai di dover lavorare per esser felice?

     

    Ed ora Bella Donna tocca a te!
     

    Questo è il mese perfetto per decidere dove indirizzare i tuoi prossimi passi..

    Ora che il tuo Maestro Interiore ti ha detto su cosa lavorare per la tua realizzazione, FALLO!

    Scrivimi il tema emerso e se vuoi potrò io stessa darti una mano, i miei percorsi di Counseling infatti vanno a lavorare proprio su temi specifici e insieme potremo camminare la tua realizzazione.

    Come vedrai dal link qui sotto, il primo incontro online è gratuito così che potremo insieme valutare se ciò che propongo può davvero esser efficace per te, in più è attivo un Super Sconto Primavera ma affrettati perché sta per scadere.

    Potrebbe esser che in qualche parte dell’esercizio tu ti sia invece bloccata o non sia riuscita a rispondere alle domande, ci può stare – certo – contattami comunque ti aiuterò a sbloccarti!

     

    Ricordi una delle mie frasi preferite? 

    “Sei nata per essere felice, non distrarti” Lao Ztu 

    Ecco è il momento di smettere di distrarci! 🙂

    Immagine    Elisa Photography

    L’ortica mi ha parlato ;)
    Mia cara Bella Donna,
     

    l’Ortica mi ha parlato, davvero eh!!!

    A parte la battuta,  oggi con te voglio condividere qualcosa che per me è davvero importante e appena “arrivato” e mi piacerebbe sapere che ne pensi!

    Sono state settimane in cui mi son dedicata alla raccolta delle piante selvatiche e imparando a riconoscerle, raccoglierle e lavorarle – ti ricordo che io nasco cittadina – ho iniziato a scoprire le loro speciali qualità e ascoltare il loro insegnamento..

    L’Ortica è l’esempio perfetto:  è resistente, ha proprietà pazzesche per il nostro benessere fisico, è buonissima e … Se non la tratti coi guanti ti fa venir bruciore e prurito. 

    E se ci immaginassi così? 

    Se iniziassimo tutte insieme – l’Ortica non cresce mai da sola – a RICORDARE che siamo forti ( più di quanto pensiamo e ciò che facciamo quotidianamente lo dimostra) , che abbiamo talenti, capacità e predisposizioni e, quando ce le riconosciamo, siamo generose nel donarle al mondo? 

    Come sarebbe la nostra vita? Forse più il linea alla nostra natura, non credi?

    E se iniziassimo noi per prime a “trattarci coi guanti” , con quella cura e attenzione che ben usiamo per gli altri? 

    E se richiedessimo – altrimenti saremmo urticanti –  agli altri lo stesso comportamento ?

    Beh inizieremmo quel processo spontaneo che ci potrà condurre  a ricordare che siamo DONNE SELVATICHE proprio come la pianta che mi ha parlato.

    Inselvatichiamoci, bella donna!!!!

    Che ne pensi?

    Spesso si sente parlare di donna selvaggia – termine, che a tutte noi risuona, MA noi “arriviamo” dal bosco, dalla “selva” ( cit Dante ), le nostre famiglie e tradizioni arrivano da li, è nella nostra natura scevra da condizionamenti, impacchettanti e – passami il termine  -“civilizzazione industriale”.

    La nostra natura è selvatica, anche se vivi in città, anche se ti senti lontana, la tua vera natura è selvatica e ricontattarla ti renderà consapevole della bella donna che sei!!!!

    Lo so potresti storcere il naso pensando che questo di imbruttisca, ti renda meno curata ma non è così – è solo la storia che ci hanno raccontato – , io mi sento molto più bella ora a 42 anni con 10 – facciamo 15 – kg in più di quando mi acchitavano per spot e fiction a vent’anni.

    Dunque con i tuoi modi, unici e speciali, hai il diritto di essere una donna selvatica che, .ribadisco, non significa vivere in campagna, questa è stata la mia scelta, la tua puoi camminarla anche in città!

    Anzi mi piacerebbe davvero sapere cosa ti suggerisce esser una donna selvatica, quali peculiarità ti contraddistinguono nell’esserlo?

    Per me significa esser spontanea, riprender le tradizioni delle nostre antenate, che facevan saponi e cucinavano con uova latte e farina praticamente tutto!

    Per me significa cambiare “mood” al cambiare delle “Moon” 😉 senza per questo sentirmi sbagliata perché “lunatica”.

    Significa esser grata per il  passare delle stagione che permettono la vita su questa terra, esser grata nel vedere la Natura come maestra che mi insegna a sospendere il giudizio, a cambiare e a saper lasciare andare e fare spazio al nuovo.

    Per me significa liberarmi poco alla volta di sovrastrutture e credenze sociali e rivendicare ciò che sono.. 

    E per te? In quale ambito sei o sei stata selvatica?  Scrivimi presto parlandomi di te..

    Ti risuona questa accezione ma non sia bene in che modo ti appartenga?  Scrivimi comunque con le parole che ti vengono, sarà meraviglioso leggerti!

    Ti invio l’abbraccio più selvatico di cui sono capace, anche perché tra noi non abbiamo bisogno di guanti 😉

     

    ps ecco la mail alla quale scrivermi : info@cinziabregonzi.it

    Foto di Névtelen Krusniczky

    FAI CIO’ CHE SEI!

    Ciao bella donna,

     con questa lettera vorrei oggi condividere con te un tema fresco fresco, emerso ieri sera e che mi darà la possibilità di vivere questi giorni di piena Primavera con uno stimolo nuovo.

    Spero questa suggestione possa aiutare anche te ad esser  sempre più PROTAGONISTA DELLA TUA VITA!

    Come sempre è stata la Natura a mostrarmi la strada..

    Son tornata a casa dopo una settimana a Milano intensa e bellissima, fatta di abbracci ritrovati, lavoro e famiglia.

    Ad accogliermi un giardino rigoglioso e in veloce crescita.. Sono rimasta stupita di come i fiori che, fino a quel momento vestivano gli alberi, si fossero già così evidentemente trasformati in frutti, certo è ancora presto perché siano maturi ma il loro cammino di realizzazione è inesorabilmente in atto.

    CHE MERAVIGLIA!

    Ho dunque riflettuto su come siamo in un momento di passaggio fondamentale che va dall’autodeterminazione sfrontata del fiore – ricordi che ne abbiamo parlato? – , alla realizzazione del sé attraverso l’immagine archetipica del frutto estivo.

    Pronta al allinearti all’agito della Natura per – concretamente – agire nel mondo da protagonista?

    Ecco l’esercizio che ho pensato per te :

    • Prendi carta e penna e scrivi per 2 min senza rileggere “IO SONO.. ” terminando la frase con parole che ti descrivono – ricorda sei un fiore quindi tutti i giudizi sono TABU’ -, non leggerà nessuno questo tuo scritto dunque permettiti di riconoscere le tue meravigliose caratteristiche proprio come se descrivessi un bellissimo fiore.
    • Prenditi altri 2 min per sottolineare le parole che ti definiscono e poi scegline una.
    • Pensa ora ad un’azione pratica da AGIRE questa settimana – ricorda siamo nel mese dell’elemento TERRA dunque sii più pragmatica possibile.

    Sei avventurosa? Nel Weekand vai in stazione e scegli una destinazione sconosciuta da visitare, niente di epocale, anche il paese vicino ma vai all’avventura! SI PUO’ FARE – anche se hai dei figli, puoi portarli con te!

    Sei dolce? Decidi azioni amorevoli da agire senza un motivo preciso. SI PUO’ FARE.

    Sei creativa? Trova un momento per agire la tua creatività, anche 30 min. ma ritagliati quel tempo. SI PUO’ FARE.

    Agisci cio’ che sei, con piccole e chiare azioni, fai si che il fiore che sei si trasformi concretamente in frutto e più agirai più maturerai e tornerai la protagonista della tua vita!

    Attendo in trepidazione una tua lettera così da raccontarmi cosa farai per trasformarti in ciò che sei!

    Ti abbraccio come sempre da cuore a cuore..

    Cinzia

    5 esercizi ANTISTRESS!!!

    Ciao bella donna,

    come sta andando la tua coccola invernale?

    Hai trovato il tuo rifugio? 

    Hai permesso ai tuoi sensi di nutrirti come il semino con la terra?

    Ho ricevuto molte lettere dopo la mia della scorsa settimana – se non l’hai letta CLICCA QUI – nelle quali mi si confidava la fatica nel prendersi tempo per se.

    Ti ci ritrovi? Senti anche tu l’ “ansia” di esser sempre di corsa?

    Questo tema accomuna molte di noi, sai?  Ci sentiamo sempre in rincorsa, sotto stress, sentiamo di non riuscire a trovare il modo ed il  momento per ricaricare le batterie, tanto da aver addirittura dimenticato quali e quante cose potremmo fare per coccolarci.

    Ho pensato dunque di scriverti questa lettera con l’intento di aiutarti ad abbassare i tuoi  livelli di stress.

    Ho creato dei micro contenuti nei quali ti propongo semplici ma efficaci esercizi da integrare nella tua frenetica quotidianità – così da non rubare tempo ad altro – ma che potranno davvero aiutarti a vivere la tua vita con più presenza e serenità!

    Dove trovarli? 

    Se sei iscritta a Instagram CLICCA QUI

    Se sei iscritta a Facebook CLICCA QUI 

    E inizia a seguirmi, caricherò 1 video al giorno fino a Domenica.

    Non ti spoilero nulla ma ti dico solo che i nostri aiutanti saranno i 5 sensi, che ognuno di loro, se ascoltato durante le attività quotidiane, potrà davvero permetterti di stare nel QUI E ORA e dunque esser, ogni giorno sempre un po’ di più, serena e tranquilla per affrontare gli accadimenti della vita.

    Prova gli esercizi proposti e poi scrivimi quale senso ti ha più aiutata.

    Immagine JESHOOTS.COM

    Coccolati è Inverno!

    Ciao Bella Donna,

    siamo nel bel mezzo del primo mese invernale lo vedi anche tu, ovunque tu sia? 

    Stai provato ad allinearti al suo silenzio come suggeritoti nell’ articolo precedente?  – Se non l’hai letta CLICCA QUI -.

    La Natura si mostra  come addormentata, ma in realtà qualcosa di straordinario sta accadendo sotto terra, il semino è nato ed ora è protetto e nutrito da una madre che desidera solo il suo bene, la sua realizzazione in germoglio e poi in fiore.

    Pensa di traslare questo accadimento nella tua vita, tu sei quel semino, tu sei quella madre che lo coccola.

    Se ci vedessimo così ci sentiremmo a casa, sempre e comunque, protette e al sicuro, non trovi??

    Una casa senza conflitti, una casa senza ostilità..

    Sentiti a casa, sii la tua casa e goditi il tepore che emana la pace che riscoprirai !!!

    Inizia ad immaginarti come il genitore che avresti voluto da piccola.. Permettiti questa cura, ti darà l’energia di intraprendere il viaggio verso tua realizzazione.

    Gennaio è collegato all’elemento TERRA che parla di corpo, il tuo corpo che – come il semino – può esser nutrito.

    • Cosa ti nutre dunque??
    • Cosa puoi fare a casa per coccolarti?
    • Cosa ti fa stare bene?
    • Cosa ti da pace??

    Prenditi del tempo per rispondere a queste domande, trova un luogo speciale in casa – il tuo nido, il tuo rifugio –  dove metterti comoda e ascoltarti .. 

    Parte tutto da qui.. Dalla relazione amorevole che instauri con te stessa, il resto  – DAVVERO – verrà da se!

    Immagine Taisiia Stupak